Categories: Chiamata all'impegno

Corpus Domini – Sequenza e Novena al Cuore Immacolato di Maria

CORPUS DOMINI – SEQUENZA E NOVENA AL CUOPRE IMMACOLATO DI MARIA

⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘

CORPUS DOMINI – SEQUENZA

Ecco il pane degli angeli,
pane dei pellegrini,
vero pane dei figli:
non dev’essere gettato.
 
Con i simboli è annunziato,
in Isacco dato a morte,
nell’agnello della Pasqua,
nella manna data ai padri.
 
Buon pastore, vero pane,
o Gesù, pietà di noi:
nùtrici e difendici,
portaci ai beni eterni
nella terra dei viventi.
 
Tu che tutto sai e puoi,
che ci nutri sulla terra,
conduci i tuoi fratelli
alla tavola del cielo,
nella gioia dei tuoi santi.

⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘

NOVENA AL CUOPRE IMMACOLATO DI MARIA

===4° GIORNO===

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo, io Vi adoro profondamente e Vi offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i Tabernacoli del mondo, in riparazione degli oltraggi, sacrilegi ed indifferenze con cui Egli stesso è offeso. E, per i meriti infiniti del Suo Sacratissimo Cuore e del Cuore immacolato di Maria, Vi domando la conversione dei poveri peccatori.

Dagli Appelli del messaggio di Fatima di Suor Lucia – “Appello alla devozione al Cuore Immacolato di Maria”:Gesù vuole (…) stabilire nel mondo la devozione al mio Immacolato Cuore.

…. Dal cuore della madre i figli ricevono la vita naturale, il primo nutrimento, il sangue germinale, il battito del cuore, come se la madre fosse la catena di un orologio che muove due pendoli. Guardando la dipendenza del figlioletto nei primi tempi della sua gestazione nel seno materno potremmo quasi dire che il cuore della madre è il cuore del figlio. E lo stesso possiamo dire di Maria, quando ha portato nel suo seno il figlio dell’Eterno Padre. Così il cuore di Maria è in qualche modo il cuore di quest’altra generazione il cui primo frutto è Cristo, il verbo di Dio.”….

Memorare

Ricordati, o piissima Vergine Maria, 

che non si è mai inteso al mondo 

che qualcuno sia ricorso alla tua protezione,

 abbia implorato il tuo aiuto, 

chiesto il tuo patrocinio

 e sia stato da te abbandonato. 

Animato da tale confidenza, 

a te ricorro, o Madre, 

Vergine delle vergini, 

a te vengo, e, peccatore come sono,

 mi prostro ai tuoi piedi a domandare pietà. 

Non volere, o Madre del divin Verbo, 

disprezzare le mie preghiere,

 ma benigna ascoltale ed esaudiscile. Amen.

(San Bernardo di Chiaravalle)

Recitare tre Ave Maria